Menu

La storia dell’anforetta del Moscato Giallo Gaierhof

  • Racconti di vino

Un giorno il giovane cantiniere tedesco Bertold Schmit, che stava portando avanti un’esperienza di tirocinio presso la nostra azienda, si avvicinò a Luigi Togn e gli chiese: «ma perché non conservate una parte del mosto ottenuto dalla pigiatura dell’uva moscato da aggiungere, una volta ottenuto il vino, per addolcirlo nel sapore?». Luigi lo guardò un po’ perplesso, non comprendendo la ragione di quel suggerimento. Berto dovette accorgersi degli interrogativi che gli occhi di Luigi veicolavano, e così gli spiegò che da loro, in Germania, il vino aromatico si ottiene proprio grazie all’aggiunta di una percentuale di mosto (molto dolce e aromatico) appositamente conservata per essere poi tagliata nel vino secco ottenuto a fine fermentazione.

Luigi quella sera tornato a casa pensò a lungo alla diversa lavorazione che i tedeschi utilizzavano per i loro vini aromatici e pensò: «Perché non provare?». Decise allora di seguire il consiglio del giovane cantiniere e si fece mettere da parte una certa quantità di mosto. Venuto il momento dell’aggiunta del mosto al vino secco ottenuto, immediatamente Luigi si accorse del nuovo sapore che aveva ottenuto: un vino facile, piacevole, dolce, molto aromatico e con un grado alcolico contenuto.

Data la buona riuscita dell’esperimento, occorreva ora trovare la bottiglia adatta: un prodotto così particolare doveva necessariamente essere ospitato in una bottiglia che ne esaltasse allo stesso tempo la particolarità e l’eleganza. Luigi spaziò nel suo immaginario figurativo alla ricerca della forma migliore capace di accogliere degnamente il suo nuovo vino moscato giallo. Era una giornata piuttosto piovosa e Luigi si avvicinò al davanzale per osservare la pioggia che colpiva vivacemente la finestra del suo ufficio. Fu allora che la forma della bottiglia a goccia prese forma nella sua mente.

 

Nacque così l’anforetta Gaierhof, la bottiglia a forma di goccia destinata ad ospitare i riflessi dorati del giallo paglierino del moscato dolce Gaierhof. Un vino bianco perfetto da accompagnare con una fetta di Strudel trentino, la torta di mele e lo zelten, ma anche da abbinare con alcuni formaggi morbidi, e oggi ricercatissima come base per molti cocktails.

Il Moscato Giallo Gaierhof iniziò presto a rappresentare l’anima della cantina stessa e ad essere il custode della sua storia, al contempo garanzia di capacità imprenditoriale in grado di unire tipicità e innovazione, nonché prodotto presto conosciuto in tutto il mondo.

 
Torna indietro

Accedi

Registrati

Leggi la nostra privacy policy.

Chiudi
Chiudi

Un'esperienza su misura

Questo sito utilizza cookie tecnici e, previa acquisizione del consenso, di profilazione, di prima e di terza parte. La chiusura del banner comporta il permanere delle impostazioni e la continuazione della navigazione in assenza di cookie diversi da quelli tecnici. Il tuo consenso all’uso dei cookie diversi da quelli tecnici è opzionale e revocabile in ogni momento tramite la configurazione delle preferenze cookie. Per avere più informazioni su ciascun tipo di cookie che usiamo, puoi leggere la nostra Cookie Policy.

Configurazione preferenze cookie

Da qui puoi dare o togliere il consenso all’installazione dei cookie utilizzati dal nostro sito web.

Cookie tecnici necessari

I cookie tecnici necessari non possono essere disattivati in quanto senza questi il sito web non sarebbe in grado di funzionare correttamente. Li usiamo per fornirti i nostri servizi e contribuiscono ad abilitare funzionalità di base quali, ad esempio, la navigazione sulle pagine, la lingua preferita o l’accesso alle aree protette del sito. Comprendono inoltre alcuni cookie analitici che servono a capire come gli utenti interagiscono con il sito raccogliendo informazioni statistiche in forma anonima.

Prima parte7

cm_cookie_gaierhof

gaierhof_news_homepage_closed

wp_woocommerce_session_

woocommerce_recently_viewed

woocommerce_items_in_cart

woocommerce_cart_hash

wp-wpml_current_language

Google3

_gat

_gid

_ga

Scopri di più su questo fornitore

Cookie di profilazione

I cookie di profilazione vengono utilizzati per tracciare gli utenti del sito. La finalità è quella di presentare comunicazioni personalizzate o annunci pubblicitari che siano rilevanti e coinvolgenti per lo specifico utente.

Facebook1

_fbp

Scopri di più su questo fornitore